Corporate Social Responsibility: 5 brand da cui prendere esempio - italianmarketing.org
Super Bowl 4 domande per creare Annunci di successo
Le 4 domande da porsi per creare campagne pubblicitarie di successo
luglio 31, 2019
I sei bisogni di base dei consumatori
I 6 bisogni di base dei consumatori che orientano le ricerche e le decisioni di acquisto
agosto 23, 2019
Show all

Corporate Social Responsibility: 5 brand da cui prendere esempio

Nasa Planet light

La Corporate Social Responsibility, Responsabilità Sociale d’Impresa, è il senso di responsabilità che si assume un’azienda nei confronti della comunità e dell’ambiente (sia ecologico che sociale) in cui opera.
Con la CSR lo sviluppo entra nel modello di business delle aziende che scelgono di destinare parte delle proprie risorse anche a vantaggio della comunità.

Quanto è importante la CSR per un brand e quali sono gli esempi virtuosi da prendere a modello?

Al giorno d’oggi sta diventando estremamente importante avere un’immagine socialmente consapevole. I consumatori, i dipendenti e gli stakeholder, quando scelgono un brand o un’azienda, stanno iniziando a dare la priorità a chi fa scelte di responsabilità sociale, perché è ormai diffusa l’idea che anche le aziende e i brand siano responsabili del cambiamento sociale con le loro convinzioni, azioni e profitti aziendali.

Per motivare queste affermazioni, e dimostrare quanto peso abbia assunto la responsabilità sociale d’impresa, prendiamo una ricerca di Cone Communications del 2017, che ha rivelato che oltre il 60% degli americani spera che siano le imprese a guidare i cambiamenti sociali e ambientali in assenza di regolamentazioni da parte del governo. Quasi il 90% dei consumatori intervistati ha dichiarato che avrebbe acquistato il prodotto di un’azienda che ha sostenuto un problema a loro caro. Ancora più importante, il dato che dice che circa il 75% degli intervistati rifiuterà di acquistare da un’azienda che supporta una istanza contraria alle proprie convinzioni (qui tutti i dati della ricerca Cone Communication CSR).

Questo perché i consumatori, quando usano un prodotto o un servizio di un’azienda socialmente responsabile, sentono che anche loro stanno facendo la loro parte.
Perciò maggiore è la responsabilità sociale di un’azienda e maggiore sarà il coinvolgimento della comunità e dei consumatori.


La responsabilità sociale delle imprese: esempi

La responsabilità sociale delle imprese si presenta in molte forme. Anche la più piccola azienda può avere un impatto sui cambiamenti sociali facendo una semplice donazione a un banco alimentare locale. Vediamo, quindi, alcuni degli esempi più comuni di CSR:

  • Riduzione dell’impronta climatica (emissioni di gas ad effetto serra)
  • Miglioramento delle politiche del lavoro
  • Partecipazione al commercio equo e solidale
  • Attività di beneficenza
  • Volontariato nella comunità
  • Politiche aziendali a beneficio dell’ambiente
  • Investimenti socialmente rispettosi dell’ambiente

 

Le nuove generazioni vogliono vedere imprese più responsabili

Per i millennial e per le generazioni successive le aziende socialmente responsabili sono ancora più importanti. I giovani e i giovanissimi credono che le aziende debbano essere coinvolte nel miglioramento della società e scelgono, come consumatori, proprio quelle aziende che esprimono apertamente il loro impegno e la loro responsabilità.
Sapete qual è oggi la generazione più grande? La fascia di persone nate tra il 1981 e il 1996, costituiscono la maggior parte della popolazione mondiale e si impegnano attivamente ad attuare gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS), tra cui uguaglianza, cambiamento climatico, pace, giustizia, povertà e prosperità. Hanno tendenze di consumo uniche che rendono più raggiungibili i Sustainable Development Goals e supportano la creazione di condizioni di sostenibilità e uguaglianza per tutti.

 

Sustainable Developmente Goals
Queste scelte etiche e di commercio sostenibile stanno costringendo la maggior parte delle organizzazioni a conformarsi ai principi ambientali, sociali e di governance come la diversità, l’inclusione e la trasparenza. I millennial investono in, e lavorano per, aziende che hanno abbracciato pratiche sostenibili evidenti e riconoscibili.

Per approfondire questo tema, consigliamo la lettura dell’articolo 8 Characteristics Of Millennials That Support Sustainable Development Goals (SDGs)

 

Cambiamento dei trend di Corporate Social Responsibility

Oggi è sempre più diffuso vedere aziende schierarsi pubblicamente contro le molestie e le discriminazioni sul lavoro grazie al movimento #metoo, e contro ogni discriminazione, o scelte politiche che hanno un impatto negativo sull’ambiente. Anche le politiche di protezione della privacy possono diventare parte delle tendenze CSR, viste le numerose e recenti violazioni dei dati che minacciano le informazioni personali.

 

Perché la responsabilità sociale delle imprese è importante?

Oltre alla soddisfazione di sapere che stanno migliorando il mondo, cosa c’è per le aziende? La risposta a questa domanda ha molto a che vedere con la costruzione di un’ottima reputazione online.

La responsabilità sociale delle imprese aiuta a creare fiducia, sensibilizzare e incoraggiare il cambiamento sociale. Gli sforzi delle grandi società internazionali conducono a risultati di vasta portata che possono avere un impatto sui principali problemi del mondo: dalla fame alla salute, al riscaldamento globale. 

E il Reputation Institute (leader nell’ambito della misurazione della reputazione aziendale) che ogni anno stila una classifica delle aziende ad elevata responsabilità sociale, ha evidenziato quanto l’essere in cima a questa classifica influenzi positivamente i consumatori, traducendosi in grandi vantaggi per i brand.

Il vantaggio più importante di un programma di CSR è la fiducia che i clienti assicurano alle aziende che compiono scelte di responsabilità sociale.

Alcune delle più grandi aziende del mondo oggi sono conosciute per le loro scelte di social responsibility, e molte spendono somme indicibili per garantire che parte della responsabilità sociale della loro brand identity sia trasferita anche nella cultura aziendale.

 

Come lo fanno, e perché? E cosa potete fare per emulare il loro comportamento?

Diamo un’occhiata ai seguenti esempi di aziende che sono i modelli più importanti di responsabilità sociale per trovare le risposte a tutte e tre le domande.


1. Google

Finora, Google ha fatto di tutto per affermarsi come marchio socialmente consapevole. Prendiamo ad esempio l’iniziativa Google Green, che ha visto l’azienda ridurre i costi energetici fino al 50% solo nei loro data center, sin dall’inizio.

Google ha ottenuto il punteggio di CSR più alto dal Reputation Institute implementando le seguenti riduzioni di impatto ambientale:

  • I data center di Google consumano il 50% in meno di energia, rispetto ad altri data center comparabili. 
  • Google ha destinato oltre 1 miliardo di dollari a progetti di energia rinnovabile, e ha scelto di utilizzare l’energia rinnovabile ove possibile. 
  • La società consente alle aziende di ridurre il proprio impatto ambientale utilizzando Gmail
  • Inoltre, promuove la raccolta differenziata e il riciclo dei rifiuti tra i propri dipendenti

La parte migliore di questa strategia è che non solo si è tradotta in ottime Public Relation per Google, ma ha anche contribuito ad arricchire le casse della società, rendendo disponibili quelle risorse per investimenti in altre aree…

Pur non essendo Google, anche le aziende più piccole possono sperimentare una crescita esponenziale abbracciando la responsabilità sociale in diversi modi, dal collocamento di contenitori per il riciclaggio dei rifiuti negli spazi di lavoro, all’installazione di lampadine a risparmio energetico e all’utilizzo dell’HVAC (Heating, Ventilation and Air Conditioning: riscaldamento, ventilazione e aria condizionata) in modo più responsabile.

Google green pannelli solari

 


2. Xerox

Xerox ha fatto un ottimo lavoro nel coinvolgere i dipendenti nei suoi sforzi di responsabilità sociale attraverso il Programma di Coinvolgimento nella Comunità, un’iniziativa che l’azienda ha lanciato nel 1974. Attraverso questo programma, i dipendenti Xerox hanno l’opportunità di partecipare attivamente allo sviluppo delle loro comunità attraverso varie iniziative a cui tenevano.

Xerox ha messo da parte 1,3 milioni di dollari per garantire il successo di questo programma e, in cambio, la società non solo ha aumentato la visibilità del proprio marchio ma ha anche migliorato il morale e la produttività dei dipendenti, che si sono sentiti orgogliosi di lavorare per questa azienda.  

Ora, non è necessario spendere 1,3 milioni di dollari per seguire le orme di Xerox. Ma si può prendere esempio concedendo ai propri dipendenti un certo numero di ore all’anno che possono impiegare per dare una mano nella comunità locale.
Le possibilità sono infinite: dalla pulizia dei parchi all’aiuto nella mensa dei poveri più vicina, dalle attività in un orfanotrofio al volontariato negli ospedali, all’organizzazione di eventi di sensibilizzazione per raccogliere fondi per le organizzazioni benefiche.

 

3. Target

Se alcuni degli esempi di responsabilità sociale che citiamo qui possono sembrare scoraggianti a causa della loro grande portata, è importante pensare che è possibile applicare gli stessi principi in una scala più piccola e abbordabile.
Questo è esattamente quello che ha fatto il gigante della vendita al dettaglio Target quando ha iniziato a contribuire con i propri fondi allo sviluppo ambientale e sociale delle comunità in cui l’azienda opera.

Target è partita in piccolo assegnando borse di studio ad alcuni studenti qua e là, e poi ha iniziato a contribuire a progetti ambientali il cui obiettivo era di sensibilizzare e migliorare la sostenibilità ecologica.

Nel tempo, Target è riuscita a contribuire con poco più del 5% delle proprie entrate allo sviluppo delle comunità locali. Infatti, a partire dal 2018, Target ha donato quasi 900 milioni di dollari solo all’istruzione e ha destinato più di 4 milioni di dollari alla settimana per numerose altre cause.

 Target Sustainability CSR project

 


4. BMW

Per quanto riguarda l’industria automobilistica, la BMW è senza dubbio all’avanguardia nell’ambito della corporate social responsibility innovativa. Tutto è iniziato quando la società si è posta la sfida di aiutare 1 milione di persone entro il 2020. Un’impresa non facile nemmeno per una grande azienda come  BMW, che però ha affrontato la questione di petto dedicandosi a progetti su larga scala. 

Prendiamo ad esempio il progetto di sviluppo dell’educazione ambientale nelle scuole, con cui BMW raggiunge migliaia di studenti in tutto il mondo per aiutarli a comprendere le sfide sociali e ambientali che il mondo deve affrontare oggi. Non solo, BMW ha fatto un ottimo lavoro nel garantire che le iniziative di Corporate Social Responsibility si allineassero bene anche al proprio modello di business.


5. Starbucks

La maggior parte delle persone che acquista il caffè da Starbucks non lo sa, ma la CSR ha svolto un ruolo enorme nel trasformare il colosso del caffè in quello che è oggi. Dal primo giorno Starbucks ha sempre dato la priorità alla responsabilità sociale, come evidenziato dal programma C.A.F.E. (Coffee and Farmer Equity) che mira a garantire che l’azienda sia guidata dalla responsabilità sociale ed economica in tutte le sue operazioni.

Successivamente, Starbucks ha collaborato con Ethos Water per fornire acqua potabile pulita a oltre 1 miliardo di persone bisognose. Quindi, ciò che fa sì che le persone scelgano Starbucks rispetto ai concorrenti non è solo la qualità del suo prodotto, ma anche la capacità dell’azienda di assumere la propria responsabilità nei confronti della comunità, vivendo questo impegno non come un peso ma come un privilegio. Anzi, un valore aggiunto.

starbucks sustainability responsibility

 

Se è comprensibile, e ovvio, che la maggior parte delle piccole aziende non sarà in grado di realizzare le grandi imprese compiute dalle aziende di cui abbiamo parlato in questo articolo, è importante comprendere che è possibile intrecciare la CSR a ogni livello e dimensione aziendale. Si tratta prima di tutto di un valore da inserire nella propria cultura aziendale.

Si può iniziare aiutando una o due buone cause nella propria comunità o essere attivamente coinvolti con il proprio team in attività di volontariato o altre iniziative benefiche.

Questo si tradurrà in motivazione da parte dei propri dipendenti, in stima da parte della propria comunità e in loyalty da parte dei propri clienti.

 

 

 

Italian Marketing Foundation
Italian Marketing Foundation
L'Italian Marketing Foundation nasce dalla volontà di creare un legame forte tra le consolidate teorie del Prof. Kotler e il meglio del panorama del marketing italiano in termini di professionisti, innovazione e strategie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *